Aree di formazione

Comprendere il pensiero ecologico

  • Il rapporto tra uomo e natura e le costruzioni narrative e letterarie sottese dalla comunicazione ecologica
  • Nascita ed evoluzione del pensiero ecologista nella Chiesa
  • L’ecologia come driver per una evoluzione sostenibile e solidale dei fenomeni sociali e del welfare
  • Long Life Learning ruolo delle università e delle infrastrutture internazionali di ricerca nei processi di diffusione e aggiornamento delle conoscenze

Normativa per la transizione

  • Diritto costituzionale
  • Principi del diritto dell’ambiente, strumenti normativi e loro evoluzione
  • Strumenti, principi e normativa degli acquisti verdi per la pubblica amministrazione e per le aziende, i CAM Criteri Ambientali Minimi

Finanziare la transizione

  • Programmi e strumenti di finanziamento. I fondi strutturali europei 2021-2027
  • Il sistema di incentivi e detrazioni fiscali utili a favorire la transizione ecologica e l’efficientamento energetico.
  • Il nuovo corso UE. Fondi, evoluzione normativa e obiettivi al 2050 per la riconversione ecologica (Green Deal – Next Generation EU)

Gestire il cambiamento

  • Gli Indicatori ONU per lo sviluppo sostenibile SDGs
  • Statistica, strumenti per la misurazione e la comprensione dei fenomeni
  • Tecniche e strumenti per monitorare e gestire in modo efficace i progetti di trasformazione.
  • Gestire le risorse naturali e i servizi ecosistemici
  • Digitalizzazione dei processi e smaterializzazione dei documenti
  • Tecniche e strumenti per la gestione dei dati, finalizzati alla comprensione dei fenomeni e all’estrazione di nuova conoscenza.
  • La sostenibilità come volano ed elemento competitivo per lo sviluppo locale e delle aree interne.
  • Tecniche, strumenti, linguaggi e approcci per comunicare al meglio la transizione ecologica.
  • Approccio paesaggistico alla gestione delle risorse e degli ecosistemi, per informare e sostenere il processo progettuale.
  • Gestire la transizione, il fattore psicologico come elemento di resistenza al cambiamento.
  • Comprendere l’altro, strumenti e tecniche per la gestione e la risoluzione dei conflitti all’interno dei gruppi di lavoro.
  • Conoscere lo stato dell’arte e le buone pratiche nell’implementazione di progetti internazionali di ricerca e sviluppo improntati alla sostenibilità.
  • Soggetti istituzionali e non istituzionali attivi nella transizione ecologica. La capacità di fare rete come elemento strategico.

La Green Economy

  • Principi di green economy, l’economia circolare
  • Metodologie e standard internazionali per la quantificazione degli impatti ambientali (LCA – Life Cicle Assesment)
  • Economia e gestione delle imprese
  • La normativa ISO e i principali sistemi di certificazione ambientale e di qualità.
  • Metodi e strumenti e tecnologie per l’efficientamento energetico dei processi di produzione e dei servizi erogati dalla pubblica amministrazione.
  • Il ruolo della sostenibilità e dell’impegno ambientale all’interno del bilancio sociale d’impresa

Consulta il Bando per maggiori informazioni

Scarica e consulta il bando informativo per conosce il programma del Master Mate e le modalità di svolgimento.